Segno 275 | Nov/Dic 2019

 6,00

Categoria: Tag: ,

Descrizione

Il nuovo numero di Segno lo trovate in Artissima – Oval Lingotto Fiere Torino dall’1 al 3 novembre e per l’art week torinese la copertina è dedicata all’artista Moataz Nasr in mostra con una grande personale, intitolata Paradise Lost, nella storica sede di Galleria Continua a San Gimignano, ampiamente documentata nello spaccato a firma di Rita Olivieri.

Con l’autunno comincia la stagione delle Fiere. Oltre all’anteprima dedicata proprio ad Artissima, al suo Project ma anche alla satellite The Others, sul numero 275 trovate un ampio resoconto dei più importanti appuntamenti fieristici europei appena conclusi: Wopart, ArtVerona, Frieze London, Fiac Parigi sono riccamente commentati con le opinioni dei nostri collaboratori e un ricco corpus di immagini. A queste si aggiunge Maker Faire, appuntamento dedicato alla scienza e alla tecnologia che per la prima volta ha accolto opere di arte contemporanea.

Non mancano le recensioni alle più importanti mostre del momento fra istituzioni pubbliche e gallerie. Ampio spazio è dedicato ovviamente a Torino: Michael Rakowitz al Castello di Rivoli, Paolo Icaro alla GAM, Man Ray a Camera, Centro Italiano per la Fotografia, Gotico Industriale Permanente al Castello di Rivara, Carlo Bernardini, Giulio De Mitri, Paolo Scirpa presso E-Gate, e ancora trovate le recensioni delle mostre da Norma Mangione Gallery, Galleria Franco Noero, Mazzoleni Galleria d’arte, Alberto Peola Artecontemporanea, Davide Paludetto e Giorgio Persano che consigliamo come possibile tour per immergersi nel vivo dell’arte contemporanea.

Nella vicina Milano vi proponiamo gli approfondimenti su Training Humans all’Osservatorio Fondazione Prada, e poi su Letizia Cariello alla Galleria Fumagalli, su Ha Chong Hyun alla Cardi Gallery, Colloquium, Günther Umberg da A Arte Invernizzi, Ian Davenport da Luca Tommasi, Salvatore Sava alla Galleria San Carlo. Uno sguardo a Genova è posato sulla mostra di Nanni Valentini da ABC Arte, per poi spostarsi a Bologna, al MAMBO per la grande mostra di Cesare Pietroiusti, oltre alle recensioni dedicate alle proposte di Galleriapiù, Galleria l’Ariete, Galleria De Foscherari.

Spostandoci in Toscana ampio spazio è dedicato a Italia Moderna 1945-1975 presso Palazzo Buontalenti a Pistoia e all’originale accoppiata Carla Accardi, Francesco Impellizzeri proposta dalla Galleria Santo Ficara.

Nella capitale, invece, è l’esposizione The Dark Side “Chi ha paura del buoio?” al Musja, ad occupare largo spazio sul nuovo 275, articolo firmato da Paolo Balmas cui teniamo particolarmente poiché, proprio nei giorni scorsi è scomparso Ovidio Jacorossi, fondatore del Musja che ricordiamo con affetto.

Ancora, sul 275 per quello che riguarda Roma, trovate le recensioni delle mostre della Galleria Lorcan O’Neill, Monitor, The Gallery Apart, a Pescara della Galleria Vistamare, ad Ancona di Polytechne presso Università Politecnica delle Marche, a Napoli della Galleria Alfonso Artiaco e Saaci Gallery (Saviano), a Salerno della Galleria Paola Verrengia.

Alla città di Todi è, inoltre, dedicato uno speciale, maturato in occasione della recente apertura del Parco Beverly Pepper cui si affiancano le esperienza di Todi Open Doors e della mostra di Brunella Longo.

Non finisce qui. Fra esperienze di artisti italiani all’estero, altre proposte in diverse istituzioni italiane e sguardi ad artisti emergenti parliamo della performance Sogni di Spettri a Berna e Basilea, del fotografo Andrea Lunghi a Vienna, di Autostrada Biennale in Kosovo, di Massimo Ruiu al Museo delle Genti d’Abruzzo e di YAG/garage (Gino Marotta + Collettivo Toscano) a Pescara, di Arte e Pallacanestro – Il Terzo Paradiso, di Rosario Genovese il poeta delle stelle.

Buona lettura. Vi aspettiamo in Artissima

 

Ti potrebbe interessare…